Lettera Straordinaria del parroco per la Pasqua 2021
Description

Alla cara comunità di San Romano.

Sabato sera, vigilia della Domenica detta “della gioia” (“laetare” secondo l’antica antifona latina) abbiamo vissuto un momento emozionante e storico: l’illuminazione della grande croce che sovrasta la nostra chiesa. Non potevamo sapere che questo evento avrebbe preceduto lo scattare di una nuova “zona rossa” per Roma e per una buona parte dell’Italia, una misura che mette a dura prova, per l’ennesima volta, le famiglie, i ragazzi, gli anziani, i poveri e tante persone del nostro quartiere. L’abbiamo letto come un segno provvidenziale: il Signore voleva dirci che abbiamo una luce a cui guardare nella notte del mondo, una speranza sicura a cui aggrapparci in mezzo alle tempeste della vita, e questa luce e questa speranza altro non sono che l’amore infinito di Dio manifestato nella gloriosa croce del Signore nostro Gesù Cristo. Per questo vorrei dire alle famiglie e a tutti: non ci perdiamo d’animo, il Signore è vicino a ciascuno di noi e ci aiuterà a superare anche questa prova! Alziamo sempre lo sguardo verso Cristo, solo in Lui troveremo la forza e la grazia necessaria per andare avanti, con tutto l’amore possibile!

Ma la provvidenza non si è fermata qui: nonostante le misure restrittive del nuovo decreto governativo, ci è stata data la possibilità di celebrare in presenza tutte le Sante Messe e le Liturgie, comprese quelle della Settimana Santa. Siamo veramente grati a Dio per questo e intendiamo rispondere con la massima cura nel rispettare e far rispettare tutte le misure di contenimento di contagio. La chiesa resterà dunque aperta negli orari consueti e potremo continuare a celebrare in presenza le Sante Messe, feriali e festive, nonché i momenti di preghiera come il Santo Rosario, l’Adorazione Eucaristica e la Via Crucis. Ai fedeli che intendono partecipare consigliamo di portare il modulo di autocertificazione (ci sono copie disponibili anche nella nostra segreteria) da compilare in caso di eventuali controlli delle forze dell’ordine, indicando come motivo dello spostamento “altri motivi ammessi dalle vigenti norme” e specificando che si viene per la preghiera o per partecipare a una delle Sante Messe.

Per facilitare la partecipazione dei fedeli che sono impossibilitati a venire, manterremo la trasmissione – in diretta facebook sulla pagina Parrocchia San Romano Martire delle celebrazioni più importanti. A breve stileremo il programma indicando quali trasmissioni avranno anche la traduzione in LIS per i nostri amici sordi.

Per quanto riguarda invece tutti gli altri incontri di catechesi, gruppi e percorsi formativi, nonché tutte le attività di natura sportiva ci è stato chiesto di sospenderli, oppure di adottare la modalità online già da molti utilizzata, sperando di poter al più presto riprendere gli incontri in presenza.

La luce di Cristo, che simbolicamente abbiamo acceso sabato, e che accenderemo a Pasqua col nuovo cero benedetto, sia il nostro faro e la nostra guida in questi giorni difficili. Il Signore benedica voi e tutti i vostri cari!

Don Julio.

Details